headerbild_entspannen

Strasserwirt **** Dimora Signorile Tirolo

Bagnoterapia allo zolfo

Gli antichi romani aprrezzarono il Bagno non solo per la pulizia del corpo ma gli attribuirono inoltre effetti curativi.

Nel medioevo la dottrina cristiana dell’ascesi ebbe il sopravvento e perciò declinò il bagnarsi in quanto lusso e di natura leziosa. La chiusura degli stabilimenti nel Quattrocento e Cinquecento fu causata dalla sifilide importata da mercenari spagnoli e dall’alto rischio di contagio della stessa.
Questa idrofobia si mantenne per un lungo periodo. Nel barocco e nel rococò acqua e sapone furono sostituiti da cipria e profumo. Secondo quel che si dice, Ludovico XIV detto Re Sole, non si è mai fatto un bagno in vita sua. Tuttavia a partire dal basso medioevo in tutta l’Europa nacquero stazioni termali a merito delle qualità terapeutiche delle sorgenti d’acque minerali e sulfuree e che attirarono un fiume di pellegrini in cerca di sollievo. La storia de “L’Aigner Badl” inizia proprio ad Abfaltersbach. Quì è ubicata la trattoria “Post” che nel 1450 venne menzionata ufficalmente per la prima volta e che fino a qualche anno fa ospitava effettivamente un ufficio postale.

Nel 1599 Georg Aigner, contadino del vicino Sillian, acquistò la locanda e vi si stabilì definitivamente. Nel 1772 la famiglia Aigner fece costruire un hammam ai limiti del paese. Nel basso si trovarono allora piccole stanze da bagno tappezzate. Oggigiorno vi sono 4 cabine singole e 2 cabine doppie – in tutto sono a disposizione del cliente otto vasche da bagno in legno di larice. Fin dall’inizio, il hammam non fu ideato per i nobili ma bensì per artigiani e la servitù. Inizialmente i bagnanti non cercarono sollievo a sofferenze ma semplicemente la lindezza del corpo. Con il passar del tempo però la struttura si sviluppò a stazione termale in quanto si riscoprirono le caratteristiche terapeutiche della sorgente per curare malattie cutanee ed articolari. A metà dell’Ottocento furono contati 300 bagnanti l’anno, oggi tra i 700 e 1000. Di recente L’aigner Badl è stato ristrutturato completamente e risplende nella sua veste antica.

Una giornata al “Bauernbadl” Abfaltersbach:

RilassateVi nell’acqua tiepida sulfurea in antiche vasche di legno.

  • Successivamente la proprietaria dello stabilimento, signora Anna Aichner Vi offrirà uno spuntino tipico.
  • Al Vostro rientro in albergo Vi attende un massaggio rilassante (da fissare a parte)

PREZZO (escluso il massaggio)

Euro 29,- a persona

Salute per corpo e anima

Rilassarsi e sentirsi bene

Piacere e rilassamento nell’Osttirol!

La offerta saune